JEANNEAU SUN ODYSSEY 409 - L’elica si è comportata molto bene

Dopo oltre 1500 miglia nautiche posso dire che l’elica si è sempre comportata molto bene, annullando praticamente l’effetto evolutivo e consentendomi manovre in porto più precise.

A vela, le pale si dispongono a bandiera e il minor attrito consente di raggiungere velocità superiori. Inoltre, consiglio vivamente anche la lama taglialenza: proprio ieri, immergendomi, ho notato una lenza in nylon avvolta intorno alle pale. La lenza però non è potuta arretrare verso l’albero, presumo proprio in quanto tagliata dal taglialenza, e così non si è danneggiato il paraolio che avrebbe potuto causare l’ingresso di acqua salata nell’olio del Saildrive.

Sempre disponibile e competente anche il servizio post vendita, nella persona del Sig. Moroni.

Grazie


Grand Soleil 45 - L'elica funziona perfettamente

Questo è solo per informarvi che l’elica funziona perfettamente.
Tutto è come dovrebbe essere. Molto divertimento e successo durante la navigazione.
Grazie mille. Auguri. FS, Germania

This is just to let you know that the propeller works perfectly.

Everything is as it is supposed to be. Much fun and success when sailing.

Thank you so much. Best wishes. FS, Germany


Download

1987 PEARSON 39-2 - MOLTO COLPITO DALLE PRESTAZIONI

Dopo il viaggio nel Maine della scorsa settimana, ora ho 30 ore di funzionamento del motore con l’elica. La prima impressione è stata: wow, quanta spinta. La barca accelera bene e si ferma velocemente. È fantastico avere la spinta necessaria per scalzare rapidamente la poppa nelle curve strette e spingere la prua verso il vento. Ha reso la barca più reattiva e controllabile. Non ho modificato la regolazione del passo. È un’elica veloce. In acqua piatta, ora sto navigando a 6,5 nodi a 1700 giri/min; con l’elica fissa, facevamo 6 nodi a 2000 giri/min. A 2500 giri/min. raggiungiamo oltre 8 nodi – con la vecchia elica non avevo mai superato i 6,8 nodi. Con mare e vento contrario di 15 nodi, le prestazioni non sono molto influenzate: facciamo ancora 6 nodi a 1700 giri/min. Ora non navighiamo mai a più di 17-1800 giri al minuto, perché sono contento di andare a motore a 6-6,5 nodi e di avere la potenza extra di riserva. Le vibrazioni sono minori.
Non ho ancora calcolato il consumo di carburante, perché eravamo lontani dai porti turistici e rabboccavamo il serbatoio con una tanica. Con l’elica fissa a 2 pale, consumavamo circa un gallone all’ora a 6 nodi. Non vedo l’ora di vedere cosa riusciremo a fare con la nuova elica.
Le prestazioni a vela sono eccellenti. L’elica si muove istantaneamente e non c’è bisogno di bloccare la trasmissione, anche se lo faccio ancora per abitudine.
In breve, sono molto colpito dalle prestazioni dell’EWOL. A metà ottobre inizieremo il nostro viaggio da Boston alla Florida e sono molto contento che questa elica sarà presente sulla barca.
P.N. USA

Original Text

So, after my trip to Maine last week I now have 30 hours under engine with the prop. First impression was wow, what a lot of thrust. The boat accelerates well and stops fast. It is great to have the thrust to kick the stern around quickly in tight corners and push the bow up into the wind. It has made the boat more responsive and controllable. I did not alter the pitch setting. It is a fast propeller. In flat water, I am now cruising at 6.5 knots at 1700rpm; with the fixed prop, we were doing 6 knots at 2000rpm. At 2500rpm we achieve over 8 knots – I never saw more than 6.8knots with the old propeller. With 15 knot head wind and seas, performance is not affected very much – we still do 6 knots at 1700rpm. So now we never cruise at more than 17-1800rpm, as I am happy to motor at 6-6.5 knots and have the extra power in reserve. There is less vibration.

I have not yet done any fuel consumption calculations, as we were away from marinas and topped up the tank with a jerrycan. With the 2 blade fixed propeller, we were using a about a gallon per hour at 6 knots. I look forward to seeing what we achieve with the new prop.

Sailing performance is excellent. The prop feathers instantly and there is no need to lock the transmission off, though I still do so out of habit.

So, in short, I am most impressed with the EWOL performance. In mid-October we start our journey from Boston to Florida and I am very happy this propeller will be on the boat.

P.N. USA


Download

SALONA 41 - "BRAVO"

Questo fine settimana ho installato l’elica. È stato facile, perché tutto era buono, il diametro del raccordo, il dado di sicurezza, in breve: “BRAVO”.
Ho seguito le vostre istruzioni e ho messo un po’ di Propspeed sull’elica prima di montarla sul sail drive.
Poi, una volta che la barca è tornata in acqua, ho testato il movimento della barca, il movimento in avanti è effettivamente un movimento in avanti. Ho notato un buon miglioramento nella retromarcia, che mi farà cambiare idea rispetto all’elica precedente.
Vi ringrazio ancora per la vostra efficienza
P.J. Francia

Original Text

J’ai installé l’hélice ce week end . Cela a été facile , car tout était bon , le diamétre d’emboitement , l’ecrou de sécurité , bref  :    ” BRAVO ” .

J’ai suivi vos indications et j’ai passé du Propspeed sur l’hélice avant de la monter sur le sail drive.

Ensuite une fois le bateau remis à l’eau j’ai testé la marche du bateau , la marche avant est bien une marche avant. Pour la marche arrière j’ai bien constaté une bonne amélioration , cela va me changer de ma précédente hélice.

Je vous remercie encore pour votre efficacité

P.J. France


Progetto senza titolo

1999 CATALINA 320 - SUPERIORE ALLE ASPETTATIVE

Ora che ho alato la nostra barca (1999 Catalina 320) per l’inverno e avendo alle spalle un’intera stagione con la nostra nuova elica a 3 pale EWOL, volevo offrire un feedback sulla nostra esperienza con il cambio elica.
La nostra elica originale era una Campbell Sailor fissa a 3 pale, che in genere aveva funzionato bene per noi nelle ultime 12 stagioni. Il Sailor è un’elica ragionevolmente efficiente quando si naviga in avanti in condizioni di mare relativamente calmo. Come sapete, è stato progettato con un piccolo rapporto di area della pala per cercare di ridurre un po’ la resistenza quando si naviga a vela. Sebbene abbia probabilmente una resistenza inferiore rispetto a un’elica a pale fisse più tradizionale con un rapporto di area delle pale più ampio, ovviamente non può competere con le eliche a pale orientabili e pieghevoli a tale riguardo. Inoltre, l’area ridotta della pala ha portato a un significativo compromesso delle prestazioni a motore quando è arrivato il momento di fermare la barca dalla modalità di prua. Per mantenere un’adeguata distanza di arresto durante la guida nei porti turistici e in altre aree affollate, avrei bisogno di ridurre eccessivamente la velocità.
Abbiamo sostituito l’elica originale con l’EWOL Orion di uguale diametro, e con l’aiuto della vostra tabella di stima del passo penso che siamo abbastanza vicini all’impostazione corretta del passo al primo tentativo. Per quanto riguarda le prestazioni complessive dell’EWOL, ha superato significativamente le nostre aspettative. Le ragioni principali per il cambio dell’elica per noi erano (a) accorciare la distanza di arresto che consideriamo un problema di sicurezza e (b) migliorare la velocità a vela nella nostra regione con venti prevalentemente deboli. In entrambe queste aree la nuova elica EWOL si è comportata meravigliosamente e sono fiducioso quando vado a motore in un porto turistico di avere un controllo molto migliore della barca. È difficile quantificare il guadagno di velocità a vela senza misurazioni accurate, ma sono certo che sia significativo nell’intera gamma di condizioni di navigazione sulla base delle osservazioni di altre barche intorno a noi. Inoltre, c’era l’ulteriore vantaggio di migliorare le prestazioni di guida nelle onde. Quando si naviga in un mare da moderato a grande con l’elica più vecchia, la maggiore resistenza alle onde tendeva praticamente a fermare la barca a ogni cresta d’onda di passaggio (la nostra regione di navigazione ha acque poco profonde e le onde tendono ad essere relativamente piccole in altezza ma molto ripide con un breve periodo). L’elica originale non riusciva a generare abbastanza spinta in quelle condizioni e a volte si poteva sentire la cavitazione dell’elica. Il design e l’area della pala raggiunta dell’EWOL ci hanno aiutato a superare queste condizioni con meno rallentamenti.
Una delle mie preoccupazioni circa il passaggio da un’elica fissa a un’elica a pale orientabili è che in normali condizioni di guida in avanti l’elica a pale orientabili soffrirebbe di un’efficienza inferiore a causa (a) della mancanza di torsione nelle pale che è necessaria per mantenere un passo costante da dal mozzo alla punta, (b) il diametro relativamente grande del mozzo dell’elica e (c) l’area della pala più ampia che, sebbene utile nel funzionamento con carichi pesanti, può diminuire l’efficienza durante il normale funzionamento. Al momento sembra che questa preoccupazione fosse in gran parte ingiustificata, poiché non ho notato alcun cambiamento significativo nella velocità di alimentazione in acque calme o nel consumo di carburante rispetto all’elica a pale fisse. Forse ce ne sono, ma sospetto che anche se ci fossero si potrebbe facilmente rimediare con qualche aggiustamento dell’angolo di regolazione.
Infine, voglio ringraziare te e il tuo collega Ivan per l’eccellente servizio e supporto. Puoi essere certo che se dovessimo passare a un’altra barca, la decisione di installare un EWOL sarebbe facile.
Cordiali saluti,
S/V Easy Going
1999 Catalina 320

Original Text

Now that I’ve hauled our boat (1999 Catalina 320) for the winter, and having had a full season under my belt with our new EWOL 3-bladed propeller, I wanted to offer some feedback regarding our experience with the change.
Our original propeller was a fixed 3-blade Campbell Sailor, which had generally worked well for us over the past 12 seasons. The Sailor is a reasonably efficient propeller when motoring ahead in relatively smooth sea conditions. As you know, it was designed with a small blade area ratio in order to try to reduce the drag somewhat when under sail. While it likely has lower drag than a more traditional fixed-blade propeller with a larger blade area ratio, of course it cannot compete with feathering and folding propellers in that regard. Furthermore, the reduced blade area lead to a significant performance compromise under power when it came time to stopping the boat from ahead mode. In order to maintain adequate stopping distance when motoring around marinas and other crowded areas, I would need to reduce speed to an excessive degree.
We replaced the original propeller with the EWOL Orion of equal diameter, and with the help of your pitch estimating chart I think we are pretty close to the correct pitch setting on the first try. As for the overall performance of the EWOL, it has exceeded our expectations significantly. The primary reasons for the propeller change for us were to (a) shorten stopping distance which we see as a safety issue and (b) improve speed under sail in our region with predominantly light winds. In both of these areas the new EWOL propeller has performed wonderfully, and I feel confident when motoring into a marina that I have much better control of the boat. It’s hard to quantify the speed gain under sail without careful measurements, but I’m certain it is significant over the full range of sailing conditions based on observations of other boats around us. Furthermore, there was the additional benefit of improved motoring performance in waves. When motoring into a moderate to large seaway with the older propeller, the added wave resistance tended to practically stop the boat with each passing wave crest (our sailing region has shallow water, and the waves tend to be relatively small in height but very steep with a short period). The original propeller just could not generate enough thrust under those conditions and at times you could hear the propeller cavitating. The design and added blade area of the EWOL helped us to power through these conditions with less slowing.
One of my concerns about the transition from a fixed propeller to a feathering is that in normal straight ahead motoring conditions the feathering propeller would suffer a lower efficiency due to (a) the lack of twist in the blades which is needed maintain a constant pitch from hub to tip, (b) the relatively large diameter of the propeller hub and (c) the larger blade area which while helpful in heavily loaded operation can decrease efficiency under normal operation. As of now it seems like this concern was largely unwarranted, as I have not noticed any significant change in calm water powering speed or fuel consumption relative to the fixed bladed propeller. Perhaps there is some, but I suspect that even if there were it could easily be remedied with some tweaking of the pitch angle.
Lastly, I want to thank you and your colleague Ivan for the excellent service and support. You can be assured that if we were to move to a different boat, the decision to install an EWOL would be an easy one.
Kind regards,
S/V Easy Going
1999 Catalina 320


Naess 6

PACIFIC 42 – ECCEZIONALE DIFFERENZA

Grazie per la tua elica personalizzata da 18 pollici. Finalmente ho potuto montarla e provarla oggi. Differenza meravigliosa. Finalmente ho una barca che posso manovrare in porto.
Posso anche aggiungere che ora in porto so di avere più potenza di arresto, quindi posso manovrare a velocità di sterzata più elevata e più sicura.
HN – Japan
Pacific 42-Aquavit
Yanmar 4jh2-te – Special bore

Original Text

Thank you for your custom bore 18” propeller. Finally could mount it and test it today. Awesome difference. And I finally have a boat I can manouver in the harbour.
I can also add in the harbour, I now know I have more stopping power, so I can manouver in higher and safer steering speed.


Roux 2

CARTER 37 - Super efficiente!

Grazie mille! La vostra elica è super efficiente!
FJ R – France

CARTER 37 – Mustang
Volvo Penta D2-40

Original Text

Grazie mille! Your propeller is super efficient!


Barca

Beneteau 393 - Le prestazioni sono molto migliorate

Solo per farti sapere che ho regolato il passo a + 2 gradi (8 incrementi) e le prestazioni sono molto migliorate: otto nodi a 2800 giri/min, 6,5 nodi a 1700 giri/min e 4 nodi al minimo. Molto soddisfatto del risultato e del prodotto.
Grazie
PC – Canada

Beneteau 393, Volvo Penta D2-60

Original Text

Beneteau 393 – Performance is much improved
Just to let you know I had the pitch adjusted + 2degrees (8 increments) and performance is much improved: eight knots at 2800 rpm, 6.5 knots at 1700 rpm and 4 knots at idle. Very pleased with the result and the product.
Thanks
PC – Canada


Beneteau oceanis 351

Oceanis 351 - La mia elica EWOL è molto buona

La mia elica EWOL è molto buona. La mia velocità era di max 4 nodi a 2500 giri/min. Ora sono 7 nodi in acque calme. La barca a vela risponde più velocemente in retromarcia ed è più maneggevole.
BM – Slovenia
Oceanis 351 – Yanmar 3GM30F

Original Text

My EWOL prop is very good. My speed was max 4 knots at 2500 rpm. Now it is 7 knots on calm waters. The sailboat responds faster in reverse and is more manageable.
BM – Slovenija
Oceanis 351 – Yanmar 3GM30F


Installazione nardini 3

Hallberg Rassy 42F MK2 – Sono molto soddisfatto

Buon giorno Sig. Moroni
Lo scorso anno ho avuto modo, percorrendo circa 2000 miglia fra Grecia e Croazia, di apprezzare l’elica Ewol confrontandola con la precedente.
In particolare:
– marcata riduzione di vibrazioni (praticamente assenti);
– rapporto motore elica molto equilibrato (riesco a sfruttare tutta la potenza del mio motore a 2000 giri velocità di crociera a 7 nodi);
– Effetto evolutivo assente;
– Ottima presa in marcia indietro e arresto;
– Rispetto all’elica precedente normalizzazione del carico su asse e invertitore.
Complessivamente sono molto soddisfatto
MN – Italy
Hallberg Rassy 42F MK2 – Volvo Penta D2 75